Spazzacamino in Toscana

Racconti e immagini dal mondo dei tetti

Flower

abbattitori di fuliggine

Levlen

kamagra

viagra

Occhio ai calabroni

Blood Pressure

Come tenere pulita la stufa

dysfonction erectile

viagra france

viagra

Mai visto!

Quando la signora mi ha detto che dalla canna della sua caldaia bitubo a tiraggio forzato usciva “una robina nera” ho pensato ad un ostruzione. Invece  ho trovato un tubo da 80 mm. , con un cappello sopra, ma sprofondato un metro sotto l’uscita fumi naturale del comignolo. Il fumo, poveretto,arrivato al cappello, pensava di essere libero, ma si trovava ancora chiuso dalle quattro pareti in mattoni del’alveolo tecnico in cui era inserita la canna in acciaio. Come  facesse questa canna da anni a sopportare questa situazione resta un mistero. L’importante è aver scoperto l’arcano. Ora con un po’ di martellate si risolverà il problema.

viagra

Ma che grasso!!

Si è abituati a pensare allo spazzacamino tutto sporco di fuliggine ma non tutti sanno che un ramo del nostro lavoro è la pulizia delle cappe delle cucine dei ristoranti. Quanto grasso, ragazzi! Spesso i motori degli aspiratori sono superincrostati e funzionano peggio. Bisogna anche dire che le canne fumarie sporche di grasso si possono anche loro incendiare. Per cui se hai un ristorante e non lo hai mai fatto: pensaci! Certo la prima cosa da guardare quando si parla di cucine è il giusto dimensionamento del motore rispetto al volume d’aria da aspirare.Un esagerato convogliare di volumi d’aria provenienti da grill o altri apparecchi vari può ridurre l’efficacia di un sistema aspirante.

canadian pharmacy Sinemet

cvs Imodium

diovan